1. Per entrare a far parte del gruppo l'aspirante volontario deve essere maggiorenne e libero da impegni scolastici (esclusione fatta per studenti universitari).
    Dopo aver sostenuto un colloquio conoscitivo deve partecipare al corso di formazione ed agli allenamenti previsti per lo svolgimento dell'attività di volontariato.

  2. Concluso il corso di formazione il clown svolgerà un anno di tirocinio, al termine del quale avverrà un incontro con i referenti dei volontari che servirà a confermare la motivazione del servizio e l'andamento dello stesso.

  3. Una volta associati, per poter continuare a far parte del gruppo è necessario garantire almeno un servizio al mese e la partecipazione agli allenamenti programmati.

  4. La convivenza formativa è da considerarsi allenamento (partecipazione piena o almeno per uno dei due giorni).

  5. La partecipazione agli extra è facoltativa e non sostituisce il servizio mensile.

  6. Prima di prestare servizio in oncologia, il volontario deve aver svolto almeno un anno di servizio in pediatria. La scelta di andare in oncologia, è comunque facoltativa.

  7. Dopo 6 servizi in pediatria accompagnato dagli angeli, il nuovo volontario se se la sente, potrà affrontare il servizio senza l'appoggio di un volontario più vecchio.

  8. Per il volontario è prevista la possibilità di prendere una pausa dai servizi, previa comunicazione scritta (mail o lettera) al Presidente o al Referente dei Volontari o al gruppo.

  9. In caso di assenza dagli allenamenti clown, per tre volte consecutive, prima di poter svolgere servizio il volontario dovrà partecipare ad un allenamento. Mancando a 4 o più allenamenti consecutivi il volontario verrà convocato dal Presidente e dal Referente dei volontari per valutare la ripresa delle attività in gruppo. La convocazione potrà avvenire anche in caso di presenza saltuaria agli allenamenti o servizi.

  10. L'inizio dell'allenamento è previsto dalle ore 20.30. Qualora il volontario dovesse essere in ritardo è tenuto ad avvisare anticipatamente il gruppo. In caso di ritardo motivato il volontario dovrà contattare un responsabile della formazione il quale valuterà di volta in volta se possibile partecipare ad allenamento iniziato.

  11. Qualora fosse indagato per procedure penali, il volontario ha l'obbligo di farlo presente al direttivo, il quale deciderà se il volontario può proseguire le attività oppure sospenderla.

  12. La mailing list è utilizzata come strumento di comunicazione all'interno del gruppo e per il gruppo. E' vietato postare al suo interno messaggi offensivi e/o contenenti propaganda politica e/o religiosa.

  13. E' vietato fumare e bere alcolici prima e durante le attività di servizio ed extra. Nel rispetto delle norme igieniche e della figura che rappresenta, il volontario deve indossare indumenti puliti e consoni all'attività.

  14. Non è ammesso in alcun modo l'utilizzo di linguaggio verbale/gestuale volgare ed offensivo.

  15. Indipendentemente da razza, origini nazionali e sociali, nascita, ceto, religione, disabilità, sesso, orientamento sessuale, affiliazione/pensiero politico, età o qualsiasi altra condizione che possa dar adito a discriminazione, il volontario è tenuto a rispettare ogni compagno clown e tutte le persone con cui si rapporta.

  16. La pubblicazione di foto scattate durante i servizi e/o le attività extra, è sempre soggetta ad autorizzazione da parte delle persone ritratte (art. 96 legge 633/41).
    Le immagini pubblicate non dovranno in alcun modo risultare dannose per le persone raffigurate. E' fatto divieto assoluto di pubblicare immagini di minori.

  17. Il volontario è tenuto a rispettare le regole del decalogo del buon servizio.

  18. Ai volontari non è consentito far parte attiva di associazioni aventi le stesse finalità o operanti con le stesse modalità di Ops Clown - Onlus per il Sorriso

 

DECALOGO DEL BUON SERVIZIO

 

Siamo volontari e portatori di gioia incondizionata... non dimenticarlo mai!!